• 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • Home
  • Comunità alloggio per persone con problematiche psichiatriche "Santa Maria del Faro" - Pellestrina

Comunità alloggio per persone con problematiche psichiatriche "Santa Maria del Faro" - Pellestrina

La Comunità nasce nel 2000 per accogliere le persone dimesse dagli Ospedali Psichiatrici di Venezia chiusi in applicazione della Legge Basaglia.

È un servizio convenzionato con l’Ulss 3 Serenissima e può accogliere fino a 20 persone con problematiche psichiatriche che presentano parziali livelli di autonomia e necessitano di sostegno nella gestione della loro quotidianità.

L’assistenza e i programmi socio-riabilitativi sono garantiti nelle 24 ore.

Per ogni ospite l’équipe multiprofessionale provvede a redigere un Progetto Personalizzato Riabilitativo, che individua e monitora tutte le attività e gli interventi volti a garantire il miglioramento della qualità della vita, il raggiungimento del miglior livello possibile di autonomia personale e la risocializzazione come contrasto a situazioni di isolamento e cronicità.

L’équipe multiprofessionale è composta da:

  • Responsabile psicologo psicoterapeuta
  • Psicologo referente per le attività riabilitative
  • Educatore 
  • Infermieri
  • Operatori socio-sanitari presenti nella comunità tutti i giorni nelle 24 ore

Gli interventi dell’équipe sono integrati dalla collaborazione continuativa con il medico psichiatra e con gli assistenti sociali del Dipartimento Salute mentale della Ulss 3 Serenissima e con il medico di base.

Gli ospiti sono accolti in stanze doppie o triple. La Comunità è situata al primo piano di un immobile che si affaccia sulla laguna e sulla bocca di porto tra il Lido e Pellestrina. 

Per le attività riabilitative ed educative la Comunità dispone di ampie sale nella zona giorno.

Gli ospiti hanno inoltre a disposizione ampi spazi verdi all’esterno.

La retta giornaliera, che complessivamente ammonta a euro 113, è composta da due elementi:

  • quota sanitaria (pari al 60% della retta complessiva)
  • quota sociale (pari al 40% della retta complessiva)

La quota sanitaria è a carico del Servizio Sanitario Nazionale (Ulss 3 Serenissima). 

La quota sociale, che ammonta a euro 45,20, invece, è a carico dell’Ospite. L’Ospite, se in possesso dei requisiti previsti dal regolamento comunale, può richiedere il contributo per il pagamento della quota sociale al proprio Comune di residenza.

All'Ospite sono garantiti i servizi alberghieri di fornitura dei pasti, lavaggio della biancheria e pulizia e sanificazione dei locali.

Per essere accolta presso la Comunità, la persona deve essere in carico al Dipartimento Salute Mentale della Ulss 3 Serenissima, che valuta la sostenibilità e l’opportunità del percorso residenziale. Se il Responsabile del Servizio ne conferma la possibilità, è possibile organizzare una o più visite della Struttura per facilitare la conoscenza reciproca e l’inizio del percorso. La persona, anche tramite suo Rappresentante Legale (ad esempio tutore o amministratore di sostegno), deve in ogni caso prestare il proprio consenso all’inserimento.

La formalizzazione dell’accoglienza avviene in  Unità Valutativa Multidimensionale Distrettuale (UVMD), così come la dimissione.

Prima dell’effettivo ingresso è richiesto alla persona o al suo rappresentante legale, di sottoscrivere il “contratto di accoglienza” con Opera Santa Maria della Carità, che definisce gli accordi in merito al pagamento della quota sociale.

 

Contatti

Indirizzo: Strada Comunale dei Murazzi 3 – S. Pietro in Volta, Pellestrina - Venezia 

Tel. 041 5279126

Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Responsabile clinico della Comunità: dott.ssa Chiara Turati

 

Come raggiungerci

Da Chioggia e dal Lido: linea autobus n. 11, fermata Murazzi S. Maria del Mare

Opera Santa Maria della Carità

Sede legale e amministrativa:
San Marco, 1830 - 30124 Venezia

Telefono: 041 3420511
Fax: 041 3420512