• 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • Home
  • Comunità terapeutica "Emmaus" - Zelarino

Comunità terapeutica "Emmaus" - Zelarino

La Comunità Emmaus nasce nel 1983, per volontà dell’allora Patriarca di Venezia Card. Marco Cè, per dare una risposta qualificata ai bisogni socio-sanitari del territorio veneziano nel settore delle dipendenze. Dapprima inserita nel “Progetto Pilota” della Regione Veneto, ha continuato negli anni la propria attività prima a S. Pietro in Volta (sull'isola di Pellestrina) e successivamente nella terraferma veneziana, dove ha sede tuttora.

La comunità è autorizzata e accreditata dalla Regione Veneto come Comunità Terapeutica Tipo B (intensiva) e può accogliere fino a 24 ospiti adulti maschi tossicodipendenti e alcoldipendenti che presentano anche problematiche psichiche e che hanno bisogno di una gestione intensiva e, in caso di necessità, anche specialistica e psicoterapeutica.

Gli utenti vengono inseriti su specifica richiesta dei Servizi per le Dipendenze (SerD) della Ulss 3 Serenissima o di altre Ulss. In seguito alla richiesta di inserimento da parte dei Servizi, l’équipe  della Comunità Emmaus valuta la compatibilità con il gruppo di ospiti già inseriti. In caso positivo, concorda con il Servizio e con l’utente la data per l’inserimento in Comunità.

L’obiettivo generale del servizio è aiutare l’Ospite ad astenersi dall’uso di sostanze e accompagnarlo nel reinserimento sociale offrendogli un ambiente nel quale riscoprire la propria vita e la propria persona e riappropriarsene.

Il modello teorico applicato è basato sull’individuazione e consolidamento della motivazione al cambiamento, sull’elaborazione dei vissuti traumatici, sull’analisi di conflitti emotivi e aspetti comportamentali disfunzionali, sull’analisi e prevenzione delle ricadute e sull’inserimento sociale e lavorativo.

Il progetto terapeutico, interviene sulla sfera comportamentale, relazionale, affettiva e lavorativa tenendo conto le esigenze e le risorse personali di ciascun Ospite, e con ciascuno viene sempre condiviso. Gli interventi terapeutici utilizzano l’approccio motivazionale e la psicoterapia di sostegno. Sono previste attività terapeutiche di tipo comportamentale, relazionale e lavorativo.

La vita di Comunità ha una precisa scansione ora per ora, e permette all’Ospite di iniziare a vivere in un tempo ben programmato, con delle regole, con uno stile comunitario di condivisione e sperimentando gradualmente la responsabilizzazione e il perseguimento dell’autonomia personale. Il lavoro svolto dall'équipe è sostenuto dal senso che viene dato dall’attività lavorativa, dalla vita in comune, dal dialogo e dal confronto diretto.

L’équipe della Comunità è composta dal direttore responsabile, da un coordinatore del servizio, da uno psicologo psicoterapeuta, educatori, operatori di comunità e operatori socio sanitari.

La Comunità si sviluppa in due case (civico 3 e civico 7 della medesima via) collegate da un giardino condiviso. Gli ospiti sono accolti in stanze doppie e triple e ciascuna casa ha a disposizione ampi spazi nelle zone giorno per le attività e per i momenti di vita comunitaria. La Comunità dispone inoltre di un terzo fabbricato con gli uffici, l’infermeria e un ampio salone per le attività diurne.

La retta per la permanenza in Comunità è totalmente a carico del Servizio Sanitario. All’utente e/o alla famiglia può essere richiesta, se prevista dal progetto terapeutico, una compartecipazione alle spese individuali.

 

Contatti

Indirizzo: Via Molino Marcello, 3 – loc. Santa Lucia del Tarù, Zelarino (VE)

Tel. 041 5461813

Email: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Direttore Responsabile: Mons. Dino Pistolato

Operatrice coordinatrice del Servizio: dott.ssa Paola Lanza

 

Come raggiungerci

In automobile: dalla tangenziale di Mestre prendere l’uscita Castellana in direzione Zelarino. Poi proseguire lungo Via Scaramuzza verso la località Santa Lucia del Tarù.

In autobus: da Mestre centro (snodo Cialdini) autobus n. 48H fermata Via Gatta Santa Lucia (all’altezza del cartello Trivignano). Poi proseguire a piedi lungo Via Molino Marcello.

Opera Santa Maria della Carità

Sede legale e amministrativa:
San Marco, 1830 - 30124 Venezia

Telefono: 041 3420511
Fax: 041 3420512